C’è chi pensa che i fiori non siano importanti nel matrimonio, ma non è così

La scelta del fiore è difficile soprattutto perché dovrà rispecchiare il modo di essere degli sposi, lo stile e l’atmosfera che si vorrà dare al giorno più belle della propria vita.

Anche il contesto non dovrà essere sottovalutato perchè è in base a questo che si potrà decidere per un allestimento elegante, romantico, classico o moderno, semplice e campestre.

E’ consigliabile fare un sopralluogo con l’allestitore che seguirà l’evento sia in chiesa che nella location scelta per il ricevimento il quale dovrà conoscere anche la mise en place .

Tutto è importante, la forma del tavolo ( tondo, quadrato, ovale, imperiale…) il colore della tovaglia, la scelta del sottopiatto.

E’ consigliabile non mescolare troppi colori, anzi scegliere un colore portante potrebbe renderebbe tutto più armonioso

I fiori dovranno essere in sintonia nei vari momenti della giornata e non dovranno avere un odore troppo forte, potrebbe infastidire gli ospiti

Importante è il bouquet della sposa, che va scelto solo dopo aver trovato l’abito giusto, e la bottoniera per lo sposo, i testimoni e i papà degli sposi stessi.

Un allestimento floreale può essere più o meno costoso, dipende dal lavoro scelto e dal tipo di fiore, utilizzare fiori di stagione, frutti e piante verdi aiuterà a ridurre i costi

Per il matrimonio serale affiancate all’allestimento floreale tante candele , aiuteranno a rendere tutto ancora più romantico.